Print Friendly

Shock Brexit, una scelta che pagheremo tutti

di Luisa Cordova

E' diventato vero, alla fine, drammaticamente vero. La Gran Bretagna ha votato per uscire dalla UE. Indifferente alle conseguenze, ha applicato in modo spicciolo la filosofia di John Milton: "Meglio regnare all'inferno che servire in paradiso". Contro l'Europa si è schierata soprattutto la popolazione più anziana, over 60, quella che non vivrà appieno le conseguenze di questa scelta. Intanto, oggi assistiamo allo shock mondiale. Le borse crollano, le Banche centrali corrono...

Icon

LA NOTA

di Lelio Alfonso

28 giugno

Tutti uguali in Europa.

Lo scossone Brexit ha messo in moto la UE. Non si contano gli incontri, le telefonate, le dichiarazioni di tutti i leader europei negli ultimi giorni. La strategia è tutta da mettere a punto, anche se è evidente, e forse anche ovvio, che la Germania fa la parte del leone. Il trilaterale di Angela Merkel con Francois Hollande e Matteo Renzi giova senz'altro a farci rientrare nel ristretto novero dei Paesi fondatori che devono dare un senso forte alla “nuova Europa",...

Terzo settore, la rivoluzione mancata

di Massimo Brambilla

"La riforma varata dal Governo manca l'obbiettivo di liberare le energie del Terzo Settore e di dargli una regolazione omogenea e semplice. Imprese sociali e volontariato non ricevono gli strumenti di cui avrebbero bisogno per rafforzarsi. Invece di maggiore sussidiarietà ci troveremo con...

Appuntamenti

Tweet del giorno

Print Friendly

Ultimi articoli

Il senso di Padoan per le partecipate

di Massimo Brambilla, Riccardo Puglisi, Fabio Giuseppe Angelini

Quando sembra che il governo Renzi sia sommerso da un’inesorabile marea di notizie con il segno meno – come il commercio al dettaglio che...

Temi in evidenza

da Facebook

La paura di un tracollo economico spinge il Regno Unito (se Unito ancora si può definire) a cercare un compromesso per restare in Europe il più a lungo possibile. Quello che è certo è che indietro non si può tornare e sul tavolo c'è la necessità sempre più stringente di un cambiamento profondo oppure sarà l'avvio della progressiva marginalizzazione e la conseguente disintegrazione del mondo europeo goo.gl/PJm8bB ... LeggiChiudi

2 giorni fa  ·  

Guarda su Facebook

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!